La Ruota della Creatività

//La Ruota della Creatività
La Ruota della Creatività2018-09-25T09:51:58+00:00

Project Description

“..In fondo, per recuperare il Sogno non basta vederlo, che già è un gran lavoro…e non basta sfiorarlo, né intuirlo: non è neppure sufficiente raggiungerlo, infine, chè bisogna poi conformarcisi ed avere ancora a disposizione sufficiente energia per viverlo. E poi ancora per superarlo.
Come fosse un’infinita infilata di scatole cinesi, dove l’unica cosa che davvero conti è la possibilità di continuare ad aprire la prossima.”

Avete osservato che tutto ciò che un Indiano fa è in circolo,
e che tutto cerca di essere in tondo.
Nei tempi andati, quando eravamo un popolo forte e felice,
tutto il nostro Potere ci derivava dal Cerchio Sacro,
e finchè quel Cerchio non fu spezzato
il Popolo fiorì..

L’Albero Fiorente era il centro vivente del Cerchio
ed il Circolo dei Quattro Quadranti lo nutriva:
l’Est dava pace e luce,
il Sud dava calore,
l’Ovest dava la pioggia,
ed il Nord con il suo vento freddo e potente dava forza e resistenza.

Questo sapere ci veniva dal Mondo dell’Aldilà,
con la nostra Religione.

Tutto ciò che il Potere del Mondo fa, lo fa in circolo.
Il Cielo è rotondo ed ho sentito dire che la Terra è rotonda come una palla
e così sono le Stelle.
Il Vento quando è più potente gira in turbini.
Gli Uccelli fanno i nidi circolari perché la loro Religione è la stessa nostra.
Il Sole sorge e tramonta sempre in circolo,
la Luna fa lo stesso ed entrambi sono rotondi
Perfino le Stagioni formano un grande circolo nel loro mutamento
e sempre tornano al punto di partenza.

La Vita dell’Uomo è un circolo dall’infanzia all’infanzia
e lo stesso accade con ogni cosa dove un Potere si muove.
Da “Alce Nero parla”.